Mancava solo l’ufficialità, ora Poste Italiane è entrata a far parte del magnifico mondo della Borsa. Già si sprecano le previsioni su quello che sarà il rendimento delle azioni postali, ci sono società di rating che sostengono che le poste otterranno degli andamenti straordinari, e che di conseguenza le loro azioni aumenteranno tantissimo per i prossimi anni.

Laetizia

Questo specialmente nel 2016 visto che è previsto un grosso aumento degli utili, una grande costanza per Poste Italiane che è un’azienda solidissima sempre sul pezzo per riuscire a battere i concorrenti, e ha anche il grande vantaggio di essere molto amata dagli italiani, e di conseguenza spesso preferita alle banche, soprattutto da parte dei giovanissimi e da parte delle persone anziane.

Comprare azioni poste italiane potrebbe rivelarsi un investimento geniale, perché come detto, è probabile che la sua quotazione in borsa porti grossi benefici a chi ha deciso di investire in Poste Italiane.

Se questo non bastasse a convincere le persone ad investire nelle Poste, c’è altro ancora, perché basti sapere che le Poste stanno provando ad ideare altri prodotti, e i prestiti postali sono richiestissimi, specialmente quelli di piccole entità, i pensionati si rivolgono alle poste per ottenere i soldi con i quali fare piccole manutenzioni in casa.Comprare azioni Poste Italiane

Da quando è entrata in borsa, cioè da poco più di un mese, Poste Italiane ha ottenuto un rendimento altissimo, che le ha permesso di andare a sfiorare i 7€ ad azione, ecco quanto costa un’azione postale, mentre invece quando sono partiti, il valore delle azioni era pari a 6,50€ circa. Questo sta a significare che il mercato vede di buon occhio quest’ingresso nel grande mercato finanziario, ed è probabile che le poste riescano a chiudere il 2016  ad almeno 8€, questo significa che chi ha investito 130.000€ quando c’è stato il lancio in borsa, potrebbe ritrovarsi con un tesoretto di 160.000€, ed ottenere di conseguenza un guadagno di 30.000 euro in poco più di un anno  e qualche mese. A dir poco geniale.


Concorso Buono Moda

dotation


Riteniamo che queste azioni siano l’ideale per tutti coloro che hanno qualche soldo da parte e non vogliono buttarli nei Buoni Fruttiferi postali, che non danno alcun rendimento perché danno veramente pochissimo, e questo per assurdo è uno dei tanti motivi per cui le Poste sono destinate a volare in borsa, in quanto si fanno pagare più che bene i prestiti e danno solamente pochissimi soldi a coloro che decidono di prendere i buoni fruttiferi postali. La gente che non vuole rischiare, ha solo tre alternative:

  1. Titoli di stato: Hanno un rendimento negativo, ormai sono passati di moda
  2. Poste Italiane: Appunto
  3. Banche: Le persone non si fidano delle banche.

Ed ecco perché le Poste sono destinate a dominare ancora per parecchio, e il motivo per il quale conviene comprare azioni delle Poste.