Se siete stanchi del solito viaggio monotono e volete provare qualcosa di davvero sorprendente ed avventuroso, la Norvegia è in grado di offrirvi alcuni degli spettacoli naturali e architettonici più coinvolgenti che si possano trovare in giro per il Mondo.

Basta citare l’incomparabile meraviglia del sole di mezzanotte a Capo Nord, l’atmosfera unica che respira tra i boschi maestosi e gli sterminati laghi o ancora i caratteristici fiordi, per farsi un’idea delle innumerevoli possibilità che il territorio norvegese ha da offrire ai suoi visitatori .

Oslo: la città tutta da scoprire…

Troppo spesso però, molti sottovalutano le bellezze della capitale Oslo, a causa di un’insufficiente conoscenza del fascino e delle inaspettate scoperte che riserva a chi decide di andarla a vedere .

Allianz

Con la rubrica di oggi, passeremo sotto la nostra lente di ingrandimento, quelle che ci sembrano essere le tappe irrinunciabili per chiunque abbia intenzione di regalarsi un’indimenticabile viaggio in una delle capitali europee più incantevoli e ricche di attrattiva.


 

Tutto a portata di mano…

Uno degli aspetti più interessanti di un viaggio ad Oslo, risiede nel fatto che tutte le attrazioni principali che la città ha da offrire sono raggruppate a poca distanza l’una dall’altra e, per questo motivo, vi sarà possibile raggiungere la gran parte di esse a piedi con discreta facilità .

A spasso tra il sapere e la storia…

Oslo è certamente un delle città europee più appetibili per gli appassionati di arte di tutto il Globo, qui infatti, vide la luce uno degli artisti più famosi del secolo trascorso, Edward Munch, autore del celebre “Urlo”, redatto in più versioni di cui, due presenti all’interno del Museo a lui personalmente dedicato ed un’altra esposta nel Museo Nazionale, sede inoltre, di moltissime opere francesi di epoca impressionista come: Monet, Manet, Renoir, Degas, Cézanne e Matisse.cezanne-269880_640

 

 

Impossibile prescindere poi da una visita alla Chiesa del Nostro Signore, consacrata nel 1697, rappresenta senza dubbio, uno dei monumenti più ricchi di storia della città. Le raffigurazioni del Nuovo e del Vecchio Testamento ne arricchiscono l’interno e le particolari vetrate, dipinte con alcuni simboli della cristianità, catturano l’attenzione dei visitatori, un vero piacere per gli occhi. Tutte queste peculiarità ne fanno un luogo davvero suggestivo, in cui assistere ad un concerto o dare un’occhiata ai numerosi mercatini caratteristici che vengono allestiti di frequente nel retro.

Altra tappa che merita di certo particolare attenzione, è il meraviglioso Parco Vigeland, sede di una spettacolare esposizione all’aperto di 212 tra le più sorprendenti opere dello scultore norvegese, capace come pochi di raffigurare in pietra e con inimitabile realismo le pure ed istintive emozioni umane. Amore, gioia, dolore e riflessione sono impresse con incredibile maestria nei personaggi che incontrerete in questo magnifico percorso tra le sensazioni.

pair-650222_640

 

Doveroso citare poi il Museo delle Navi Vichinghe, in cui è possibile godere della vista di colossali imbarcazioni, utilizzate dai più ricchi come tramite privilegiato verso l’aldilà. In parole povere, si viene conquistati dalla maestosità di queste enormi camere funerarie, esempio lampante di una cultura lugubre e misteriosa, in cui sacro e profano si fondono, lasciando ai visitatori attoniti, emozioni contrastanti di sbigottimento e stupore.


Vuoi ricevere regali per oltre 900 euro


Una particolare citazione merita poi il Castello di Akershus, che situato nel punto più alto di Oslo, sovrasta la città e con la sua maestosità medievale, è tra le cose  da vedere ad Oslo, rappresenta il simbolo architettonico principale della capitale norvegese. Ristrutturato a partire dal 1899, dopo i primi segni di decadimento, è oggi sede di numerosi spettacoli e concerti e le stupefacenti sale presenti al suo interno, sono spesso usate dal Governo per incontri diplomatici e di carattere istituzionale.

 

Il nostro ipotetico giro tra le bellezze culturali di Oslo, si deve necessariamente concludere con una capatina al Municipio, teatro annuale della consegna del Nobel per la Pace.


 

Cultura e divertimento si fondono ….

Non dovete commettere l’errore di pensare che gli unici motivi di interesse di una realtà come quella di Oslo, siano legati a musei ed attività di tipo culturale, proprio perchè la prima città norvegese è il luogo ideale per chi abbia voglia di svagarsi un po’ .

Numerosissimi pub in puro stile nordico tappezzano le vie del centro che, nel corso del weekend, vengono letteralmente prese d’assalto dai giovani locali, desiderosi di festeggiare a suon di birra e musica a tutto volume .

 

Il periodo perfetto per chi voglia godere a pieno della vita notturna, è certamente quello estivo, in cui le temperature si fanno più accettabili e ciò, spinge moltissimi turisti provenienti da ogni parte del mondo a radunarsi in centro per divertirsi .

Se poi spostarvi di qualche chilometro verso nord non è un problema, vi consigliamo vivamente di recarvi alla collina dell’Holmenkollen, un vero luogo di culto per gli appassionati di sci di tutto il Pianeta, sede del trampolino più antico del mondo e di un interessantissimo Museo dello Sci.

Se infine, siete proprio degli insaziabili affamati di adrenalina, il Parco dei Divertimenti TusenFryd, con le sue numerose attrazioni all’insegna del rischio e delle emozioni forti, saprà come togliervi il fiato .

L’ineguagliabile mix di tradizione e innovazione fa di Oslo, uno dei luoghi di maggiore appeal di tutto lo splendido territorio norvegese.